Attendere

Attendere

YOGA & PSICHE

Il corso è indirizzato a chi per motivi personali e/o professionali desidera avere un modello teorico integrato per raggiungere una migliore qualità della vita e un maggiore benessere. Tale modello può essere utilizzato anche con finalità preventive, oltre che terapeutiche. Il carattere teorico e pratico ben si adatta anche ad una declinazione concreta quotidiana di ogni singola persona. Non sono richiesti requisiti particolari per la frequenza di tale corso, se non il desiderio e l’apertura mentale necessari per avvicinarsi ad un approccio che integra il sapere occidentale con quello orientale.
La possibilità di impiegare le tecniche di rilassamento sia all’interno di setting individuali che di quelli gruppali rende ancora più appetibile l’acquisizione di tali strumenti al punto da poterli considerare un bagaglio tecnico e strumentale basilare ed indispensabile per tutti quegli Psicologi che desiderano lavorare non solo nella prospettiva del recupero ma anche della prevenzione e del potenziamento del benessere psicologico delle persone. Verranno presentate in forma teorico-esperienziale le principali tecniche di rilassamento e pratiche di consapevolezza. Ormai numerosi studi pongono l’attenzione sul complesso legame tra corpo e mente, sul reciproco condizionamento che la mente e il corpo effettuano e sulle complesse vie attraverso le quali il disagio psicologico può manifestarsi anche nel corpo, incidendo sulla sua funzionalità. L’unità mente-corpo apre la porta all’utilizzo in psicologia di tecniche psico-corporee e riprese da antiche tradizioni, come lo yoga e la meditazione.
Yoga e psicoterapia, pur partendo da posizioni distanti fra loro, diventano complementari e realizzano una tecnica completa per la crescita armonica dell'individuo e per la cura di tutte quelle patologie che derivano dal suo arresto evolutivo. In virtù della costante interazione tra mente e corpo, un lavoro mirato a livello fisico consente di trovare nuovi equilibri e una coscienza più ampia per orientarsi in modo più chiaro nella vita. Sebbene la psicologia e le pratiche spirituali siano nate per aiutare l'uomo a uscire dalla propria sofferenza umana è bene saper distinguere i veri bisogni della persona. Può accadere, infatti, che si inizi, errando, una pratica spirituale nella speranza di risolvere i propri problemi psicologici, così come veder scambiata una profonda necessità di cambiamento di vita con una sofferenza psicopatologica. In un percorso spirituale il praticante porta con sé anche i suoi più profondi nodi psicologici e non sempre una buona pratica e/o un buon maestro sono sufficienti per realizzare appieno le proprie aspirazioni spirituali.

×

K!logo

Graphic Design & FE/BE Programming by Krich!


photo by Unsplash

ph.
Baim Hanif
Marco Bianchetti
Rhys EST2018
GingerTiger
Rohan Makhecha
Zach Lucero
Janko Ferlič
Tomas Williams
Andriy Babarytskyi
Krissia Cruz
Ksenia Makagonova
Annie Spratt
Hermes Rivera
Sebastian Engler
veeterzy
Aaron Burden
Justin Novello
Oscar Keys
Verne Ho
Larm Rmah
Jeremy Thomas
Jordan Steranka
Toa Heftiba
Elijah O'Donnell
Zach Reiner
Tim Marshall
Nick Moore
Casey Horner


some CSS styles by W3S

Parallax based on Luxy Vanilla.js

Image Gallery by Melinda Golden

Bootstrap, jQuery and other stuff